Gita 2019: Cremona e i suoi gioielli

Domenica 15 settembre si terrà la "classica" gita patriziale della Corporazione dei Patrizi di Mendrisio. Quest'anno è stata scelta come meta la città di Cremona.



I Patrizi di Mendrisio alla scoperta dei gioielli di Cremona

La gita in breve

Una giornata interamente dedicata a Cremona: città ricca di storia, arte e suggestive tradizioni!

In tutto il mondo Cremona vuol dire VIOLINI! Molte persone conoscono Cremona per la grande tradizione liutaia legata alle famiglie Amati, Stradivari e Guarneri del Gesù, ma pochi hanno apprezzato l'affascinante Piazza Medioevale dove si affacciano il Palazzo Comunale, il Tor-razzo, il Battistero e la magnifica Cattedrale, dove si è colpiti dalla ricchezza dei dipinti e degli affreschi al suo interno. Disseminate nel centro storico troviamo ancora spettacolari opere d’arte, come la “Vergine in trono” del Perugino, nella chiesa di Sant'Agostino, la tavola duecen-tesca di Sant'Agata e l'intera superficie affrescata della Chiesa di San Sigismondo, la cui vista lascia senza fiato! Volendo si può anche salire per oltre 100 metri sul Torrazzo, una delle torri campanarie in muratura più alte e più antiche d'Europa. Arrivo in città ed incontro con la guida. Al termine della visita del centro storico breve concerto di violino in battistero. A seguire pranzo in ristorante e nel pomeriggio proseguimento della visita guidata con il visitare il Museo Stradivariano e la Collezione dei Violini Antichi più famosi al mondo.

Al termine partenza per il rientro in Ticino.

© Corporazione Patrizi di Mendrisio. 2019

  • Icona Facebook